Che cosa significa donare il sangue?
Significa salvare la vita ad altre 3 persone.
E’ un gesto facile da fare che richiede pochissimo tempo della nostra vita e consiste nel prelevare una sacca che contiene 450 ml di sangue della quale i globuli rossi saranno destinati per gli interventi chirurgici, il plasma per curare le ustioni e le intossicazioni ed infine i globuli bianchi indispensabili per le leucemie.
Solo ai neonati arriverà la sacca intera entro 7 gg dalla donazione.
Il sangue non si può creare in laboratorio ed è per questo motivo che diventa vitale il gesto di donarne il proprio. Purtroppo la richiesta è insufficiente alla disponibilità di questo prezioso elemento e le nostre strutture ospedaliere sono in enorme difficoltà.
I principali criteri ammissione o esclusione alla donazione sono:
uomo ogni 3 mesi, la donna ogni 6 e non in gravidanza e allattamento.
Per entrambi i sessi dai 18 ai 65 anni (dopo i 60 si richiede elettrocardiogramma recente). Peso non inferiore a 50kg.
Prima di donare il proprio sangue sarà effettuata, sul luogo, una visita da medici specialistici e verranno inviate le analisi cliniche gratuitamente entro 30 gg.